un volto vissuto
rughe scavate - segni scolpiti dal tempo e dalle emozioni
occhi fissi nel vuoto
sofferenza, solitudine, paura
paura di morire ... sola


in mano il bottone del campanello
il dito fermo, immobile
la speranza svanita nell'oscuritÓ
nessuno verrebbe ... se suono
morir˛, morir˛ da sola.


paura opprimente che invade ogni fibra
riempie tutto lo spazio dell'universo
non esiste altro oltre al terrore.
Ŕ buio ... sono sola ... vorrei gridare!


un volto disteso
senza rughe ancora
occhi fissi nel vuoto
sofferenza, solitudine, paura
paura di morire ... lontana dalla mamma, al buio



Ulrike Schmidleithner - 2005


checosa latte ninnenanne
sids compagnia morte sognare


www.fatelananna.it © 2005 - 2013 di Ulrike Schmidleithner